Chieri-Scandicci, un match d’alta quota prima della Challenge Cup

0
Un'altra vittoria per Chieri (foto Instagram francesca_bosio)

Il Chieri si appresta a sfidare Scandicci (foto Instagram francesca_bosio)

La Reale Mutua Fenera Chieri 76 si appresta ad affrontare il match casalingo di altissima classifica contro Savino Del Bene Scandicci. Partita che precede l’esordio di Challenge Cup il cui trofeo lo scorso anno andò proprio alle toscane. Le piemontesi si presentano forti di sei vittorie su sette match disputati e il secondo posto in classifica, Scandicci è quarta con due punti in meno.

I precedenti sorridono alle toscane che hanno vinto sei degli otto incontri fin qui disputati. L’unica ex è Alessia Mazzaro. Al PalaFenera, chi andrà assistere a questa partita avrà il 50% di sconto su quella in Challenge Cup. Alla vigilia del match contro Scandicci ha parlato il vice allenatore Cristian Piazzese.

Le parole del vice allenatore  Cristian Piazzese

“Siamo partiti veramente forte in questa stagione, aiutati dal fatto di aver preparato la WEVZA Cup ed essere entrati in forma un po’ prima degli altri, e anche il lavoro estivo sta pagando. Nelle ultime due partite abbiamo conquistato due vittorie molto importanti. Con Novara c’è stata una bella prestazione, con 3 punti forse inaspettati, mentre a Busto è stata una partita dai due volti: nel terzo set siamo andati sotto e ci siamo un po’ appannati, però nel quarto set, con l’aiuto anche di tutta la rosa, siamo stati a bravi e reagire e andare a chiudere il match. Chiaramente siamo molto contenti di come stanno andando le cose, ma dobbiamo tenere i piedi per terra, sappiamo che il campionato è lungo e gli impegni sono tanti. Ora affrontiamo una corazzata come Scandicci, una squadra costruita per vincere, con tante campionesse. E’ una partita non facile da preparare anche perché Scandicci ha una rosa molto ampia e in queste prime partite ha potuto girare tutte le giocatrici. Cercheremo di impostare il nostro gioco come sempre, cercheremo di capire quali possono essere i punti meno forti per sfruttarli al nostro vantaggio, e ovviamente come ogni partita cercheremo di fare del nostro meglio”.

 

Informazioni sull'autore

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *