Verso Novara-Chieri, Morello: “Sarà importante il nostro muro-difesa”

Una delle ex del match, Rachele Morello di Chieri (foto Instagram lelemorello_4)Rachele Morello del Chieri (foto Instagram lelemorello_4)

Anche in casa Reale Mutua Fenera Chieri si sta preparando il derby contro Novara. Al PalIgor l’appuntamento è per le ore 21 di sabato 12 novembre. Nei nove precedenti, sette sono andati in favore delle igorine. Nella vigilia del match per le torinesi ha parlato una delle ex di questa partita, Rachele Morello, attraverso il sito ufficiale di Chieri.

Rachele, per cominciare, facciamo il punto sullo stato di salute di Chieri.
“Il bilancio di questo primo inizio di stagione è sicuramente positivo. Ci portiamo a casa quattro vittorie su cinque, cosa per niente scontata e con buonissime prestazioni, imponendo sempre il nostro gioco faccia eccezione ovviamente della partita con Conegliano. Quella contro una squadra davvero ben attrezzata come Firenze è stata un’ottima prova: oltre a imporre il nostro gioco abbiamo limitato la loro parte d’attacco, uno dei loro valori più importanti; abbiamo anche tenuto molto bene in ricezione”.
Veniamo al derby con Novara. La tua analisi tecnica della partita?
“I loro terminali d’attacco sono molto importanti, e avendo una rosa ampia Novara può trovare diverse soluzioni. A Chieri conoscete bene, ma conosciamo un po’ tutti, il valore di una palleggiatrice come Poulter: il suo gioco veramente veloce mette in difficoltà il muro avversario e permette ai giocatori di sfruttare tutti i colpi d’attacco. Sarà quindi importante lavorare bene nel nostro sistema muro-difesa, rimanere ordinate e cercare di limitare questo gioco veloce con il servizio”.
Da avversaria hai affrontato Chieri in A2 con la Lilliput Settimo e in A1 con Novara. Che partite sono i derby con Chieri?
“La parte più d’impatto sono i tifosi, che sono un valore aggiunto per Chieri in queste partite. Ricordo che anche in un palazzetto grande come il PalaIgor erano riusciti a imporre i loro cori e la loro voce. Ora che questi sono i miei colori, sarà sicuramente bello vivere il derby da questa parte del campo”.
Come stanno andando questi tuoi primi mesi in biancoblù?
“Sono molto soddisfatta del mio percorso finora a Chieri. Mi aspettavo di trovare uno staff preparato, ma lo è davvero tanto, sotto qualunque punto di vista, e ne sono felice. Si lavora molto bene in sala pesi, questo per me è molto importante perché faccio sempre molta attenzione anche al lavoro fisico. Siamo un buon gruppo di gente a cui piace lavorare. Giulio è un allenatore che spinge tante durante gli allenamenti e in generale pretende molto, questo è un altro aspetto importante. Spero di continuare a dare il mio apporto alla squadra nei momenti in cui c’è bisogno, per il resto spero andremo avanti così: a lavorare bene e a portare a casa altri risultati positivi”.

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *