Serie B2 femminile, vincono tutte le prime quattro della classifica

Serie B2 femminile, L'Alba volley torna da Lessona con tre punti (foto Fb L'Alba Volley ASD)Serie B2 femminile, L'Alba volley torna da Lessona con tre punti (foto Fb L'Alba Volley ASD)

Vincono tutte le prime quattro della classifica nella quinta giornata di Serie B2 femminile e lo fanno prendendosi tutti e tre i punti. La capolista Ascot Labormet2 ToPlay non lascia neanche un set nella trasferta ligure di Albisola. Lo stesso fa l’Egea L’Alba Volley in quel di Lessona contro il Bonprox Team Volley. Tutto facile anche per Direma Pizza Club Novara che fa 3-0 contro le ragazze del Cus Collegno. 3-1 invece per l’UIV Sfre Pavia nella trasferta di Casale Monferrato contro l’Euromac.

Super rimonta del Club 76 Fenera Chieri che sotto di due set in casa di Cuneo Granda Volley recupera e la ribalta al tie break. Chieresi ora alle spalle del quartetto di testa e a pari merito con altre tre squadre. Tra di loro il Vbc Officine Savigliano che supera in casa 3-1 il Certosa Volley. Vince la Pallavolo Florens 3-1 contro il fanalino di coda Tarabusi Volley Rivarolo.

I risultati della quinta giornata di Serie B2 femminile

Cuneo Granda Volley – Club 76 Fenera Chieri   2-3 (25-17; 26-24; 23-25; 17-25; 14-16)
Euromac Mix Casale – UIV Sfre Pavia   1-3 (21-25; 20-25: 25-22; 15-25)
Vbc Officine Savigliano – Certosa Volley   3-1 (25-19; 27-29; 25-13; 25-9)
Bonprix Teamvolley – Egea L’Alba Volley   0-3 (20-25; 12-25; 20-25)
Direma Pizza Club Novara – Cus Collegno   3-0 (25-23; 25-18; 25-21)
Pallavolo Florens – Tarabusi Volley Rivarolo   3-1 (25-21; 25-20; 13-25; 26-24)
Iglina Albisola – Ascot Labormet2 ToPlay   0-3 (20-25; 20-25; 23-25)

Classifica

Ascot Labormet2 ToPlay 14 punti, UIV Sfre Pavia 13, Direma Pizza Club Novara 12, Egea L’Alba Volley 12, Club 76 Fenera Chieri 9, Vbc Officine Savigliano 9, Pallavolo Florens 9, Iglina Albisola 9, Cuneo Granda Volley 7, Euromac Mix Casale 6, Cus Collegno 4, Certosa Volley 1, Bonprix Teamvolley 0, Tarabusi Volley Rivarolo.

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *