Solo 1-1 con il Sassuolo, la Juventus Women viene fermata da tre legni

Sofie Junge Pedersen si ferma ancora, infortunio con la Danimarca (foto instagram sofiejungepedersen)Sofie Junge Pedersen si ferma ancora, infortunio con la Danimarca (foto instagram sofiejungepedersen)

Mezzo passo falso della Juventus Women che non va oltre all’1-1 in trasferta contro il Sassuolo e regala anche il primo punto alle neroverdi in campionato. Eppure le bianconere di Joe Montemurro non hanno corso pericoli per oltre un’ora di gioco. Poca precisione sottoporta, partita non chiusa dopo il gol di Girelli al 20′ del primo tempo ed ecco che le ragazze di Piovani hanno trovato il sussulto nel momento meno atteso con la rete della belga Philtjens.

Quarta giornata di campionato e già secondo pareggio per le bianconere. Montemurro nella conferenza prepartita aveva detto che per vincere in Champions League, bisogna vincere anche in campionato. E la Juventus ha fatto tutto bene per oltre un’ora. Azione vista mille volte: pennellata perfetta di Cernoia da calcio d’angolo per il gol di testa di Cristiana Girelli. La Juve controlla, crea (traverse di Pedersen e Girelli) ma non concretizza.

Basta un nulla, al 63′ la Philtjens anticipa Nilden e insacca da due passi. La strada si fa ancora più in salita quando Cernoia viene espulsa dopo un fallaccio da dietro. La Juve ha però ancora la forza di reagire, ma il tiro della neoentrata Lisa Boattin si stampa sul palo. Nel finale espulsa anche Asia Bragonzi, ex del match.

Contro il Koge nella gara di ritorno del turno preliminare di Women’s Champions League servirà tutt’altra attenzione sottoporta. Al Moccagatta la Juve non può sbagliare.

SASSUOLO – JUVENTUS WOMEN   1-1
RETI: 20′ Girelli (J), 18′ st Philtjens (S).
SASSUOLO (3-5-2): Kresche; Pleidrup, Filangeri, Dongus; Philtjens, Bellucci, Jane, Nagy, Mella (Monterubbiano 46′); Clelland (Nowak 75′), Popadinova (Bragonzi 72′). A disp. Lonni, Goldoni, Pondini, Brignoli, Realista, Tudisco, Moraca. All. Piovani.
JUVENTUS (4-3-3): Peyraud-Magnin; Lundorf, Salvai, Sembrant (Lenzini 80′), Nilden (Boattin 63′); Rosucci, Pedersen (Zamanian 63′), Cernoia; Duljan (Bonfantini 75′), Girelli (Cantore 63′), Beerensteyn. A disp. Aprile, Gama, Grosso, Arcangeli. All. Montemurro
AMMONITE: Mella (S), Popadinova (S)
ESPULSE: Cernoia (J), Bragonzi (S)
ARBITRO: Nicolini di Brescia

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *