Che bello questo Fenera Chieri ’76! Chemik Police battuto 3-1 nell’andata dei playoff di Cev Cup

di Redazione Gen 11, 2024

TORINO – Non poteva chiedere di più la Reale Mutua Fenera Chieri’76 al suo primo impegno europeo del 2024. Nell’andata dei play-off della CEV Volleyball Cup le chieresi piegano 3-1 il Grupa Azoty Chemik Police e centrano un risultato pieno che fa ben sperare in vista della gara di ritorno, giovedì prossimo (ore 18:00) a Stettino.

Contro la quotata formazione polacca allenata dall’italianissimo Marco Fenoglio, dominatrice della Tauron Liga, le ragazze di Giulio Cesare Bregoli sfoderano una convincente prova di squadra che permette di superare nel migliore dei modi le difficoltà incontrate durante la partita. Un importantissimo contributo arriva dalla panchina, su tutte Omoruyi che entra nel secondo set senza più lasciare il campo e con una prova di sacrificio si merita il premio di MVP. In attacco risulta fondamentale il bottino realizzativo di Skinner nella prima parte di gara e di Grobelna nella seconda: entrambe chiudono con 17 punti, uno in più di Inneh, top scorer del Police.

Nel primo set si parte 3-0 con i punti di Skinner e Grobelna su servizio di Weitzel. Da 6-2 le polacche piazzano uno 0-4 con Wasilewska e pareggiano a 7, allungando poi a 8-10, ma Chieri reagisce e torna sopra 13-10. Da lì in avanti le biancoblù mantengono sempre un buon margine e chiudono 25-19 grazie all’attacco vincente di Skinner.

L’avvio del secondo set è in bilico fino al 10-10, quando un paio di errori chieresi in ricezione spingono Bregoli a fermare il gioco. Il coach chierese inserisce poi Morello e Omoruyi, ma Chieri continua a sbagliare tanto e il Police scappa via 10-17, per imporsi poi in scioltezza 16-25 con Inneh. Omoruyi, entrata nel set precedente, viene confermata in campo al posto di Kingdon nella terza frazione. Grazie a una ritrovata Grobelna, un po’ in ombra nei primi due parziali, da 6-5 Chieri prende un leggero margine che spinge Fenoglio a chiamare time-out sul 10-7. Le biancoblù allungano a 13-7 e sono ancora avanti di 6 sul 17-11. Salendo di tono nel muro-difesa il Police dimezza lo svantaggio sul 19-16. Grobelna ferma la rimonta ospite, di lì in poi Chieri gestisce bene e si impone 25-20 con Skinner.

Quarto set: da 9-8 le ragazze di Bregoli si portano a 12-8. Fedusio firma il 13-11 ma le chieresi contengono la rimonta polacca mantenendo sempre un’incollatura di vantaggio. Quando Omoruyi firma il 21.17 Fenoglio chiama l’ultimo time-out per cercare di salvare la partita, che però ormai è in mano a Chieri. Sul 23-19 l’errore al servizio del Police dà il primo match-point a Chieri. Nello scambio successivo Grobelna chiude l’attacco da posto 2 e fa scendere i titoli di coda sul 25-19.

“Era importante portare a casa questo risultato perché in Polonia sarà sicuramente una bolgia e sarà difficile – il commento a caldo del Vice Capitano Ilaria Spirito – Siamo state brave a portare a casa tutto il bottino. Oggi i cambi sono stati fondamentali per togliere un po’ di riferimenti alla squadra avversaria. Siamo tutte intercambiabili e abbiamo dimostrato di poter esprimere un altissimo livello con qualunque sestetto”.

Reale Mutua Fenera Chieri ’76-Grupa Azoty Chemik Police 3-1 (25-19; 16-25; 25-20; 25-19)
REALE MUTUA FENERA CHIERI ’76: Malinov 2, Grobelna 17, Zakchaiou 8, Weitzel 8, Skinner 17, Kingdon 5; Spirito (L); Morello, Rolando, Omoruyi 5. N. e. Anthouli, Gray, Papa, Kone (2L). All. Bregoli; 2° Daglio.
GRUPA AZOTY CHEMIK POLICE: Kowalewska 3, Inneh 16, Wasilewska 5, Korneluk 8, Fedusio 10, Lukasik 4; Grajber (L); Honorio 5, Sahin 8, Pierzchala 3. N. e. Ding, Medrzyk, Jagla (2L). All. Fenoglio; 2° Waleczek.
ARBITRI: Deneri (Turchia) e Ioannidis (Grecia).
NOTE: presenti 1838 spettatori. Durata set: 25′, 23′. 27′, 25′. Errori in battuta: 6-11. Ace: 0-5. Muri vincenti: 11-7. MVP: Omoruyi.

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *