Serie A, i risultati: Napoli sempre in vetta, vincono Inter, Milan e Juventus, stop Atalanta

Foto account Instagram ufficiale Juventus

E’ andato in scena il quindicesimo turno di Serie A, l’ultimo prima della lunga pausa dovuta al Mondiale. Tanti i gol siglati e tra vittorie, sconfitte e pareggi, si è mossa la classifica del campionato. Il Napoli ha mantenuto la vetta e l’ha consolidata, mentre le inseguitrici hanno cercato di tenere il passo.

Super Empoli nel Friday night

La quindicesima giornata di Serie A è iniziata venerdì 11 novembre con Empoli-Cremonese che si è giocata alle ore 20.45 e si è conclusa 2-0. Ad aprire le danze ci ha pensato, al 46′, Cambiaghi mentre a chiudere definitivamente i conti è stato Parisi all’88’. Dopo il pareggio dello scorso turno contro il Milan, la squadra di Alvini non è riuscita a racimolare ulteriori punti ed è dunque rimasta a quota 7 punti in classifica; con questa vittoria, invece, l’Empoli si è portata a 17 punti.

Sabato di vittoria per Lecce e Bologna; il Napoli leader in classifica

Alle ore 15.00 di sabato 12 novembre si è disputata Napoli-Udinese che è terminata 3-2. Il Napoli è passato in vantaggio, al 15′, con la rete di Osimhen. Al 31′ Zielinski ha firmato il raddoppio per i padroni di casa e, al 58′, Elmas ha siglato il terzo gol per la squadra di Spalletti. L’Udinese ha cercato di recuperare il triplo svantaggio, segnando al 79′ con Nestorovski e all’82’ con Samardzic. Tuttavia, la squadra di Sottil non è riuscita a strappare punti ai partenopei che, prima della sosta per il Mondiale, hanno chiuso in vetta alla classifica con 41 punti. I friulani, invece, sono rimasti a 24.

Si è disputata alle ore 18.00 Sampdoria-Lecce che ha visto i pugliesi vincere per 0-2. Il primo gol degli ospiti porta la firma di Colombo, che ha segnato nel recupero del primo tempo (45+1′). All’83′ è stato Banda ad andare in gol, sigillando il risultato definitivo. In questo modo, la Sampdoria ha mantenuto i suoi 6 punti in classifica mentre il Lecce si è portato a quota 15, alle spalle del Sassuolo e del Monza.

E, proprio gli emiliani, sono scesi in campo alle ore 20.45. Il sabato sera, infatti, è stato reso frizzante da Bologna-Sassuolo, che è finita 3-0. I rossoblu sono andati in gol al 30′ con Aebischer, con Arnautovic al 50′ e hanno chiuso al 78′ con Ferguson. Con i punti ottenuti, la squadra di Thiago Motta è salita a quota 19 punti in classifica, scavalcando i suoi avversari. Infatti, la squadra di Dionisi, con questa sconfitta, è rimasta a quota 16 punti.

L’Inter vince nel lunch match, rallenta la Roma, Milan col brivido

Nel lunch match delle ore 12.30 di domenica 13 novembre si è giocata Atalanta-Inter che si è chiusa 2-3. I padroni di casa hanno aperto le marcature al 25′ con Lookman che trasforma un rigore ottenuto dai suoi. Gli ospiti hanno risposto al 36′ con Dzeko che mette i conti in parità. Al 56′ l’Inter è passata in vantaggio ancora con Dzeko; Palomino, al 61′, va in autogol portando gli ospiti sul momentaneo 1-3. Tuttavia, al 77′, è stato proprio lui a siglare la seconda rete per la Dea. Con questa vittoria, la squadra di Simone Inzaghi si è portata a quota 30 punti mentre quella di Gasperini è rimasta ferma a 27.

Alle ore 15.00 sono andate in scena ben tre partite. Tra queste si è disputata Roma-Torino che è finita 1-1 I granata sono passati in vantaggio al 55′ con Linetty mentre la Roma, che ha perso anche Mourinho per espulsione, è riuscita a trovare il pareggio al 94′ con Matic. I giallorossi, al 92′, hanno avuto anche un’altra occasione: Belotti ha calciato un penalty assegnato ai suoi ma ha trovato il palo. Con questo pareggio, la squadra di Mourinho aggancia l’Atalanta a 27 punti mentre quella di Juric ne ha sino ad ora ottenuti 21.

In contemporanea è andata in scena Monza-Salernitana che si è conclusa 3-0. I gol sono stati siglati da Carlos Augusto al 24′, da Mota al 35′ e da Pessina su rigore al 75′. Da segnalare l’espulsione di Candreva per gli ospiti che è arrivata al 74′: già ammonito in panchina, ha rimediato il secondo cartellino per un fallo ai danni di un avversario. Con la vittoria il Monza ha raggiunto il Sassuolo a 16 punti mentre la Salernitana ha mantenuto i 17 punti come l’Empoli.

Si è giocata, nel medesimo orario, anche Hellas Verona-Spezia che si chiusa sull’1-2. I padroni di casa sono passati in vantaggio al 30′ con Verdi ma gli ospiti la ribaltano con una doppietta di Nzola che è andato in gol al 53′ e al 69′. Da segnalare un infortunio occorso al portiere dei liguri Dragowski. In questo modo lo Spezia è salito a 13 punti mentre l’Hellas Verona rimane all’ultimo posto in classifica con 5 punti.

Alle ore 18.00 si è giocata Milan-Fiorentina che è finita 2-1. La squadra di Pioli ha segnato subito con Leao che, al 2′, è riuscito ad insaccare alle spalle di Terracciano. Tuttavia la Viola si è rivelata un’avversaria tosta per i rossoneri che spesso ne hanno subito le incursioni. Al 28′ è stata la rete di Barak a riportare il risultato in parità. Nel secondo tempo, il match è rimasto aperto con la squadra di Italiano che si è resa spesso pericolosa. Il Milan è riuscito ad acciuffare la vittoria grazie all’autogol Milenkovic arrivato nel 1′ di recupero. Dunque, con questo risultato i rossoneri si sono portati a 33 punti in classifica mentre i toscani sono rimasti a 19 punti insieme al Bologna.

A chiudere la quindicesima giornata di Serie A, alle ore 20.45, è stato il big match Juventus-Lazio che si è chiuso 3-0. Una partita giocata a viso aperto da entrambe le squadre dove, tuttavia, sono stati i bianconeri a trovare la vittoria. A siglare le reti sono stati con Kean al 43′ e al 54′ e Milik al 90′. La squadra di Allegri si è così avvicinata al Milan, portandosi a 31 punti; inoltre, si è messa alle spalle proprio la Lazio che è rimasta a 30 punti insieme all’Inter. Inoltre, i bianconeri sono apparsi ritrovati e più cinici.

Dunque il Napoli si è confermate capolista indiscussa prima della sosta per il Mondiale. Le inseguitrici stanno provando a tenere il passo e, dietro ai partenopei, si è creato un gruppo pronto a giocarsela sino alla fine. In fondo alla classifica, le cose non sono andate sino ad ora benissimo per Hellas Verona, Sampdoria e Cremonese che alla ripresa cercheranno certamente di risalire la china.

Tutti i risultati della quindicesima giornata di Serie A:

  • Empoli-Cremonese 2-0
  • Napoli-Udinese 3-2
  • Sampdoria-Lecce 0-2
  • Bologna-Sassuolo 3-0
  • Atalanta-Inter 2-3
  • Roma-Torino 1-1
  • Monza-Salernitana 3-0
  • Hellas Verona-Spezia 1-2
  • Milan-Fiorentina 2-1
  • Juventus-Lazio 3-0

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *