Cadute e risalite, le straordinarie 100 presenze di Cecilia Salvai alla Juve

Cecilia Salvai alla centesima presenza con la maglia della Juventus Women (foto Instagram juventuswomen)Cecilia Salvai alla centesima presenza con la maglia della Juventus Women (foto Instagram juventuswomen)

Se in campo c’è Cecilia Salvai la differenza si sente eccome per la Juventus Women. Il difensore di Pinerolo con la Supercoppa Italiana persa ai calci di rigore contro la Roma ha raggiunto quota 100 presenze con la maglia bianconera in tutte le competizioni. Una storia nata nel 2017 e che è stata costellata di successi strepitosi e di gravi infortuni che avrebbero ridimensionato calcisticamente chiunque. Non lei. Non la numero 23.

Cecilia Salvai è il vice capitano della Juventus Women. Tutte le volte che Sara Gama non è in campo è lei ad indossare la fascia al braccio. Quando nel 2017 la Juventus approdò nel calcio femminile, non ci furono dubbi. Tra le calciatrici da prendere sicuramente c’era anche Cecilia Salvai. Lei con Barbara Bonansea e Martina Rosucci rappresentava e rappresenta il meglio del calcio piemontese. Di chi da giovanissima ha esordito nel Torino in Serie A e poi ha fatto le fortune del mitico Brescia.

Da quel momento sono stati 5 Scudetti consecutivi, 2 Coppe Italia e 3 Supercoppe Italiane. Non sono mancati i momenti difficili. Il 24 marzo 2019 è stata una data storica per il calcio femminile perché per la prima volta, in occasione di Juventus-Fiorentina, un grande stadio come l’Allianz è stato utilizzato e riempito. In quel match però Salvai subisce un infortunio al legamento crociato anteriore che la costringerà a saltare i Mondiali del 2019.

Un’altra data tosta è 19 dicembre 2021. Partita decisamente meno importante, a Monopoli la Juve gioca una partita del girone di Coppa Italia contro la Pink Bari. Salvai rimedia una distorsione del ginocchio destro con lesione del legamento crociato e si deve operare. Anche in questo caso di mezzo ci va una grande manifestazione: Salvai salta anche l’Europeo 2022.

Due infortuni gravi dai quali però Salvai si riprende eccome. Arriviamo alla terza giornata di campionato di quest’anno e al big match contro la Roma. Montemurro non ha a disposizione Gama, Sembrant deve scontare un turno di squalifica e anche Lenzini non è al meglio. Salvai è stata convocata la settimana prima nel match contro l’Inter e portata in panchina, ma a dire del coach Montemurro, solo per farle ritrovare il gruppo.

Cinque giorni dopo invece si ritrova titolare contro la squadra pronta a rovinare l’egemonia bianconera in Italia. Qualche minuto per carburare e poi Salvai diventa il solito muro invalicabile. La Juventus vince senza subire gol. Nel match di Supercoppa Italiana è stata la Roma a spuntarla ai calci di rigore. Salvai avrebbe meritato di festeggiare in modo diverso il traguardo delle 100 presenze, ma la sua partita è stata un’ennesima dimostrazione della sua forza. La Juve non può fare a meno di Cecilia Salvai.

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *