6 Dicembre 2022
Marcello Boccali e il presidente Angelo Frau

Marcello Boccali e il presidente Angelo Frau

Marcello Boccali è il nuovo Direttore Sportivo del Settore femminile del Cit Turin. Già segretario sportivo e responsabile organizzativo e dei tornei del Cit, Boccali andrà ad occuparsi della parte organizzativa anche del femminile lavorando a stretto contatto con i Direttori Tecnici Gianni Castellino e Fulvio Frisullo.

Il Cit Turin ha una propria prima squadra in Eccellenza Femminile allenata da Fulvio Frisullo, l’Under 17 allenata da Edoardo Fontana, l’Under 15 di Gianni Castellino, l’Under 12 di Agostino Sanseverino e l’Under 10 di Tony Di Giacomo.

Boccali ha così esordito nel corso della presentazione ai membri dello staff: “È un settore per me nuovo anche se sto seguendo da diverso tempo. Infatti la prima cosa che farò è parlare con tutti voi. Metterò a frutto la mia esperienza da organizzatore, ma non entrerò mai nell’aspetto tecnico. Il lavoro per gran parte è già stato fatto, il mio è quello di  raccordare un po’ tutto in modo che tutti vadano nella stessa direzione che si vada tutti ordinati nella stessa direzione”.

Il nuovo DS ha parlato della situazione attuale del calcio femminile al Cit: “Attualmente tutte le categorie sono coinvolte in un campionato, sono riusciti anche in Federazione a far partire l’Under 12. Vedremo quale sono le possibilità per interagire all’interno del mondo femminile anche per le Pulcine. Noi abbiamo già la fortuna di essere radicati da anni: il Cit Turin è stato uno dei primi a credere nel femminile quando pochi ancora credevano nel settore. Quindi dobbiamo solo andare avanti e fare sempre meglio”.

Boccali ha parlato di due aspetti fondamentali: “Io mi occuperò di due cose in primis: la prima è la disposizione dei campi degli allenamenti. La seconda è l’immagine, oltre al comportamento dentro e fuori, anche al vestiario, alla divisa, a come presentarsi. Io ho sempre pensato che la presentazione di una squadra soprattutto in trasferta è più importante di quello che dà il campo almeno all’inizio. Ringrazio il presidente e ringrazio voi per la disponibilità”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *