Femminile Juventus-Area Calcio, Rolando: “Finalmente il gol da palla inattiva”

Davide Rolando, tecnico dell'Area Calcio Alba RoeroDavide Rolando, tecnico dell'Area Calcio Alba Roero

È senza voce Davide Rolando, tecnico dell’Area Calcio Alba Roero, al termine del match vinto con una grande rimonta contro la Femminile Juventus. Un test difficile arrivato già ad inizio campionato. Una prova di carattere perché andare sotto di due gol e per ben due volte sul campo di via Faccioli potrebbe spezzare il morale di chiunque. Tra cambi azzeccatissimi e gol arrivati da gesti tecnici importanti, l’Area Calcio ha ottenuto tre punti quando ormai le speranze erano risicatissime. Un gruppo che non molla mai.

Così il tecnico sulle difficoltà della prima frazione di gioco: “Il primo tempo sapevamo che sarebbe stato difficile perché sappiamo come giocano qua nel torinese. Hanno un approccio alla partita diverso. Poi noi ci alleniamo ormai da anni su un campo sintetico, patiamo le seconde palle, i controlli brutti non li aggrediamo. Poi arriviamo qua rimaneggiatissime, abbiamo giocato un primo tempo con due terzini nel trio d’attacco, quindi non è stato proprio semplicissimo”.

Nella ripresa l’atteggiamento è cambiato subito: “Il secondo tempo, considerate le dimensioni del campo abbiamo deciso di stringere la difesa e sacrificare un po’ di ampiezza – ha spiegato Rolando -. Giocare palla qua non è proprio la cosa che ci caratterizzava e allora abbiamo deciso di attaccare la profondità al meglio che potevamo. Con l’ingresso di Marta Favaro che ha delle qualità pazzesche per l’età che ha e lo ha già dimostrato l’anno scorso. Poteva farne altri due: la traversa, il tiro fuor”i.

La soddisfazione non può che essere tanta: “Sono contento perché siamo storicamente una squadra che calcia poco in porta e quindi ho visto un approccio diverso – conclude Davide Rolando -. Finalmente abbiamo fatto anche gol sulle palle inattive che tra l’altro abbiamo provato venerdì. La soddisfazione c’è”.

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *