La Cbs non sbaglia: Urlovas e Di Vanno, Scarnafigi battuto 2-0

di Daniele Mugnai Gen 28, 2024

TORINO – Tiene il passo della prima in classifica San Sebastiano questa ottima Cbs, battendo, in maniera limpida, nel match clou di giornata, lo Scarnafigi con il classico risultato all’inglese. Seconda e terza in classifica si fronteggiano, seguiti da una terna arbitrale al limite della perfezione, a ritmi alti e giocate tecniche di pronta efficacia. Un due a zero mai messo in discussione se non nella prima parte della ripresa.

Ma andiamo con ordine. Prima frazione di gara, quasi perfetta per i torinesi del Po, possesso palla continuo, azioni in verticale afflusso di palloni in maniera sistematicamente verticali e aperture fluide per gli esterni a tutta fascia in gran forma. Gli ospiti molto guardinghi lasciano giocare sviluppando un calcio di “allegriana” memoria.

Primo squillo all’8’, il capitano Rignanese calcia dai venti metri mettendo in difficoltà Gallesio che non trattiene, fortunatamente i suoi compagni di reparto spazzano via una palla alquanto pericolosa in piena area di rigore. Replica al 18’, sempre del capitano della CBS, stavolta su punizione, con la sfera che sbatte sul palo basso. Preludio alla rete del vantaggio ottenuta da un 2006, lancio dalle retrovie spizzato dalla difesa avversaria, lesto come una lepre Urlovas di sinistro fulmina il portiere avversario. Tarda ad arrivare la reazione dello Scarnafigi, solo occasionali e potenziali azioni pericolose. Finisce la prima frazione di gioco in pieno controllo da parte dei padroni di casa.

Secondo tempo più confusionario e meno tecnico con gli ospiti a spingere molto sull’acceleratore andando vico al pareggio al 4’ grazie a Barale che impegna severamente Cecconello con un diagonale a fil di palo. Dieci minuti dopo ci prova il capitano Bravo impattando un tiro al volo di pochissimo alto dopo un cross al bacio. Nel momento migliore degli avversari la Cbs tira fuori gli artigli grazie anche al subentrato Tozzi, boa in avanti e autore di due pregevoli assist. Il primo mette davanti alla porta spalancata Bertola, che clamorosamente manda alto, il secondo da il via alla rete del raddoppio lanciando in profondità Di Vanno, conclusione forte che Gallesio respinge, in arrivo il ginocchio di Mondino con la palla in fondo al sacco nei più classici delle autoreti.

La gara a questo punto ha poco da dire, Cbs in controllo grazie anche ad un lavoro stratosferico di Matera a centrocampo mentre neanche l’ingresso dei giovani freschi e decisamente grintosi dello Scarnafigi riesce a scardinare il risultato finale. Un plauso al centrale difensivo degli ospiti Tortone, il suo gesto di fairplay a dieci minuti dalla fine merita un cartellino verde. In piena azione offensiva vede un avversario a terra mettendo la sfera fuori. Bel gesto che si dovrebbe vedere più spesso nei campi di gioco.

Finisce questa attesa partita con la vittoria meritata della Cbs che resta ancorata in seconda posizione giocando un calcio moderno e alquanto spettacolare mentre lo Scarnafigi scivola in quinta posizione ma ancora in piena lotta per la zona play off vista la classifica corta che offre questo campionato.

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *