Eccellenza, l’Albese ritrova il sorriso: Amendola stende la Cbs

di Andrea Musacchio Ott 31, 2022

Non è più l’Albese degli anni scorsi, quella, per intenderci, in grado di avere i migliori giocatori della categoria in rosa. Questa Albese fa parte di un nuovo progetto, incentrato sui giovani e sulla loro crescita. Un nuovo corso che, come normale che sia, vive di alti e bassi. Domenica, ad esempio, ci sono stati solo alti e i ragazzi di Lombardi hanno battuto di conseguenza la Cbs per 1-0 in casa.

Non era semplice, in quanto i rossoneri, molto vicini per progetti e filosofia, sono da sempre avversari ostici e difficili da affrontare. I biancoazzurri lo hanno fatto nei migliori di modi, ritrovando la vittoria dopo due sconfitte consecutive. Decide l’incontro il classe 2000 Amendola al 17′ del primo tempo. Una vittoria che permette all’Albese di lavorare con tranquillità, preparandosi all’incontro contro l’Acqui di domenica. Uno scontro generazionale, in quanto i bianchi di Merlo sono da sempre una delle squadre più longeve del girone B, mentre i biancoazzurri tra le più giovani (domenica in panchina c’erano un 2007 e un 2006, oltre a vari 2005 di cui due titolari, ndr).

Per la Cbs è un passo indietro, invece. Dopo la vittoria con la Pro Dronero e il pareggio con il Moretta (in mezzo la sconfitta con la Cheraschese), la trasferta di Alba era l’esame perfetto per capire le proprie ambizioni in questo campionato. Con una vittoria i rossoneri potevano volare in zona playoff. Domenica la Pro Villafranca è l’occasione perfetta per rialzarsi e riprendere l’ottimo cammino fin qui.

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *