Eccellenza, pari a reti bianche tra Verbania e Pro Eureka

di Redazione Ott 31, 2022

Un Verbania falcidiato dagli infortuni mette in cascina un punto prezioso e si mantiene ancorato alle zone nobili di una classifica ancora molto corta, che vede i biancocerchiati quinti a pari merito con Biellese e Rg Ticino. Ancora 0 vittorie per la Pro Eureka, che occupa un clamoroso ultimo posto in attesa di ritrovare tutti i suoi titolari. Il pareggio ottenuto in trasferta può essere visto sotto una luce positiva, in quanto la prestazione è stata tutto sommato sufficiente.

Il match si mette in salita già nei primi minuti a causa dell’infortunio occorso a Candeliere, con il difensore costretto a chiedere il cambio dopo soli sette minuti di gioco. Al suo posto Oliva decide di inserire D’Imperio Tarabini, con Lipari che scala in posizione di centrale difensivo. Passano una ventina di minuti e il neo entrato D’Imperio si accascia a terra in seguito a un duro contrasto all’altezza della trequarti ospite, obbligando il mister al secondo cambio forzato della partita: al posto dell’attaccante viene gettato nella mischia il giovane Henry Osmenaj.

Il primo tempo vive di fiammate, da un lato e dall’altro: ci provano Ferrari (tiro potente ma centrale dal limite) e Balestroni (gran rasoiata che si perde di pochissimo sul fondo sugli sviluppi di un calcio d’angolo) per il Verbania, Golfarelli (traversa da posizione favorevolissima su assistenza di Secci) per la Pro Eureka.

Nel secondo tempo la musica non cambia, con i padroni di casa pericolosi soprattutto su palla inattiva con il colpo di testa fuori di un soffio di Granato e con la punizione di Lipari che il portiere ospite toglie dal sette grazie a un intervento miracoloso. La Pro Eureka non resta a guardare e ci prova due volte con il subentrato Tetaj. Da segnalare nel finale anche l’uscita forzata di Ferrari (si spera solo una botta per lui).

Nel complesso un pareggio giusto, frutto della situazione difficile che si trovano a vivere le due squadre a causa della mancanza di effettivi per squalifiche e infortuni; da sottolineare in particolare la giovane età della formazione del Verbania, che conclude il match schierando in campo ben 8 Under, tutti protagonisti di una prestazione largamente sufficiente.

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *