L’Onnisport non sbaglia: Pasinato e Rubino colpiscono il Sant’Ignazio Sport

di Simone Dionigi Feb 11, 2024

NICHELINO – L’Onnisport sorprende il Sant’Ignazio, aggiudicandosi per 2-0 il match casalingo valido per la 14° giornata. I nichelinesi coronano con tre punti preziosi una prestazione convincente contro un avversario partito con i favori del pronostico ma rimasto a secco di punti e di gol.

Ai padroni di casa bastano solamente due minuti per aprire le danze. La firma dell’1-0 è di Pasinato con il colpo di testa vincente su cross da corner di Guarrera. È un grande avvio quello dei rossoblù che, trascinati da Pasinato, pressano alto costringendo il Sant’Ignazio ad accontentarsi di qualche innocua ripartenza. Intorno al quarto d’ora di gioco ci pensa Bughi a scuotere i suoi impegnando Porretta con un colpo di testa insidioso, poi è la volta di Chaabi che non trova il tap in vincente dopo una grande azione di Tomaciello e Minetti. Nella seconda parte della prima frazione regna l’equilibrio, poi allo scadere i giallorossi sciupano una chance per il pareggio con Cais che su cross di Boch non trova lo specchio di testa.

Al rientro in campo, il Sant’Ignazio sfiora il pareggio dopo appena un minuto: sugli sviluppi della punizione di Boch, il tocco dal limite di Tomaciello favorisce De Luca, il cui colpo di testa si spegne per un soffio sul fondo. Gli undici di mister Trentalange insistono, ma non sfruttano il momento favorevole e vengono castigati dall’Onnisport che al 57’ raddoppia con Rubino, glaciale in area su assist di Guarrera, a sua volta pescato sulla fascia da un lancio di Chinè. Gli ospiti non demordono ma pagano qualche errore di troppo davanti. Al 79’ la conclusione dalla distanza di De Luca impegna Porretta, abile nella respinta.

I padroni di casa rispondono con il doppio tentativo di Chinè che all’83’ trova l’opposizione in tuffo di Ferrero e con Pasinato che, involatosi sulla sinistra, calcia a lato sul secondo palo a cinque dalla fine. Giunti alle battute finali, il Sant’Ignazio tenta il tutto per tutto ma Porretta chiude lo specchio prima ad Alberto all’86’ e poi a Bughi al 91’ nell’ultima azione del match. Dopo tre minuti di recupero, l’Onnisport torna a festeggiare dopo cinque sconfitte consecutive, confermandosi la bestia nera del Sant’Ignazio in questa stagione. I nichelinesi restano terzultimi in classifica ma si portano a meno un punto dalla Virtus Cenisia e dal Moncalieri, che deve recuperare il match contro il Nichelino Hesperia rinviato per pioggia. Il Sant’Ignazio, incappato nella quinta sconfitta stagionale e raggiunto dall’Andezeno in quinta piazza, proverà invece a riscattarsi domenica prossima in casa della Torinese.

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *