La Virtus Accademia Calcio e “l’esilio” da Venaria: “Speriamo che il 2024 ci porti un campo nella nostra città”

di Andrea Musacchio Dic 30, 2023

VENARIA – Quando si parla di Virtus Accademia Calcio, solitamente, si tende a sottolineare le imprese, grandi o piccole che siano, fatte negli ultimi tre anni. Dal giorno in cui è stata fondata (aprile 2020), la società di Venaria ha ottenuto risultati incredibili: dalle vittorie dei campionati al raggiungimento, con tutte le categorie, dei campionati regionali. Tutto questo nell’arco di tre anni. Eppure, nonostante una crescita incredibile di numeri e di risultati, la società è costretta a giocare fuori dalla sua città.

Sembra un paradosso, ma, come una società circense, la Virtus ha fatto divertire gli spettatori sempre fuori dal proprio comune (Venaria Reale). Da una parte c’è una grande capacità di adattamento da parte di allenatori, ragazzi e famiglie, che si sono dimostrati sempre pronti e non hanno mai abbandonato il progetto sportivo, ma dall’altra è palese che per la società questo sia un grosso limite. Per questo motivo, nella letterina scritta per il nuovo anno e pubblicata sulla propria pagina Facebook, la dirigenza si auspica di vedere i propri ragazzi giocare a Venaria. “Al 2024 chiediamo solo un regalo, poter avere un campo a 11 a Venaria Reale, in modo da poter far giocare e crescere i nostri bambini e ragazzi”.

Chissà se nel nuovo anno la Virtus riuscirà ad esaudire il suo desiderio. Intanto, ci sono nuovi obiettivi da raggiungere per continuare a scrivere pagine in quella che può essere vista da tutti come un piccolo miracolo sportivo.

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *