Buona la prima per il Torino nella Coppa Italia Eccellenza: battuto il Cit Turin

di Daniele Mugnai Nov 27, 2023

TORINO – Primo turno di andata per la Coppa Italia Eccellenza Femminile che va al Torino in un campo, quello del Cit Turin, molto ostico nonostante il risultato penalizzi le padrone di casa. Torino superiore in tutto, qualità tattica, tecnica individuale, e costruzione del gioco nella sua interezza di campo. Le ragazze del Cit Turin hanno tuttavia dimostrato molta grinta, molta “cazzimma” nell’affrontare le più quotate avversarie.

Partono a vele spiegate le ragazze di mister Russo, Dindo sale in cattedra distribuendo palloni con efficacia per le velocissime ali con Giuffrida tanto veloce quanto giocoliere. Azioni corali e gioco spumeggiante che hanno il difetto di non aver la giusta cattiveria sotto rete. Bazzano del Cit Turin è su tutti i palloni, ringhiando e cercando di costruire, mentre ci pensa l’estremo difensore Gindria respingere tutti gli attacchi avversari. Al 33’ gran botta Bernabei, mediano granata alla ringhio, palla sul montante e sfera fuori. Arriva al 38’ l’eurogol del bomber Schirru che dai venti metri pesca il sette dal lato opposto.

La ripresa della gara è caratterizzata dal solito iniziale forcing da parte del Torino tenuto a bada dalle ragazze di mister Frisullo che accompagna ogni azione del Cit Turin con incoraggiamenti e sagacia tattica. Difatti l’unica grossissima occasione della partita capita al 13’ sui piedi del capitano Bazzano, dopo un mezzo pasticcio difensivo granata, tiro a botta sicura ma un difensore respinge sulla linea. Dopo questo spavento il Torino mette la quinta marcia e non si ferma più. Raddoppio definitivo al 19’ da parte di Sotgiu abile a gonfiare la rete, come fosse un rigore in movimento, dopo un’azione magistrale sulla fascia che ha il sapore della perfezione.

Le due compagini si avviano verso alla fine della partita stanche, provate dal freddo e dai ritmi sempre alti. Ultime scaramucce offensive grazie a Seye trequartista di casa che si beve la difesa ospite al 29’ ma sul più bello calcia sulla rete esterna. Giuffrida esterno alto granata ci prova al 31’ a rendere il risultato più largo mandando a fil di palo un bel diagonale. Finisce questa affascinante gara nella consapevolezza di una potenza territoriale, quanto a calcio espresso, e capacità tecnica-tattica superiore, espressa dal Torino che vince il confronto e mette un piede ai quarti di finale, mentre per il Cit Turin si evince un grosso passo avanti rispetto agli anni passati, grintose compatte e mai dome.

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *