7 Giugno 2023

Novak Djokovic ha avvicinato  un po’ di più il suo obiettivo di eguagliare il record di sei titoli alle Nitto ATP Finals dopo il 6-4, 6-1 su Andrey Rublev che gli ha permesso di raggiungere la semifinale a Torino.

Il serbo, che aveva battuto Stefanos Tsitsipas nel primo match del Gruppo Rosso, ha depotenziato il diritto di Rublev nel primo set dimostrando grande agilità per restare negli scambi nonostante le condizioni veloci di gioco.

L’ex nnumero 1 del mondo ha messo in mostra il suo inattaccabile rovescio, giocato con grande profondità per comandare gli scambi da fondo, e ha commesso solo sei gratuiti firmando la 43ma vittoria della stagione in 68 minuti.

Il 35enne è ora in vantaggio 2-1 negli ATP Head2Head contro Rublev, che ha battuto in questo stesso torneo anche un anno fa. Djokovic affronterà Daniil Medvedev nel suo ultimo match nel girone venerdì.

Djokovic punta a eguagliare il record di sei titoli di Roger Federer nell’albo d’oro del torneo. Non ha sollevato però il Brad Drewett Trophy dal 2015. Da allora i migliori risultati restano le due finali perse nel 2016 e nel 2018. Campione il mese scorso a Tel Aviv e Astana, Djokovic ha perso in semifinale l’anno scorso a Torino contro Alexander Zverev.

Rublev, testa di serie numero 6, ha un bilancio di 1-1 nel Gruppo Rosso avendo battuto Medvedev nel primo incontro del girone. Alla sua terza partecipazione, Rublev può puntare alla sua prima semifinale quando se la vedrà venerdì con Tsitsipas, campione nel 2019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *