Nuoto, tutti i risultati delle qualificazioni agli Assoluti italiani

di Roberto Cavallaro Nov 1, 2022
Foto Twitter Fin Piemonte

Il nuoto piemontese è stato protagonista nel fine settimana, dove al Palazzo del Nuoto di Torino, si sono svolte le qualificazioni al campionato italiano della categoria assoluti. È stata la prima gara stagionale in cui si sono iscritti 3214 atleti: numeri da record se si pensa che le presenze gara registrate nella prima gara della scorsa stagione agonistica erano 2739.

Nella giornata di sabato gli atleti hanno gareggiato per i 100 misti, il miglior tempo femminile l’ha registrato Gastaldi Anita, della V02 Nuoto Torino, con 1’02.82. Per quanto riguarda la categoria maschile, il migliore è stato Mancini Gabriele, Centro Nuoto Torino, con il tempo di 55.72 secondi. In seguito, è stato il turno dei 50 dorso: per le femmine la più veloce è stata Gorlier Giada, Aquatica Torino, che al fotofinish arriva prima con un tempo di 28.24 secondi, a due millesimi dalla seconda.

Per gli Assoluti maschili Blotto Edoardo, In Sport, vince la propria gara con 26.22 secondi. Le gare continuano e si passa ai 100 rana dove la solita Gorlier Giada è la più veloce con 1’10.93. Invece, vola Viberti Ludovico, Centro Nuoto Torino, che con il tempo di 1’00.67 vince la propria gara e stacca tutti di quattro secondi. Per i 200 farfalla vince Carofalo Giulia, Rari Nantes Torino (2’12.77) e Cavedini Lorenzo, Centro Nuoto Torino (2’00.59). L’ultima gara della mattinata di sabato è stata i 200 stile libero, dove Ghisla Federica, Aquatica Torino, si qualifica con il miglior tempo, 2’02.28, mentre per gli assoluti maschi, Spiedacci Simone, In Sport, registra un tempo di 1’48.96.

Il pomeriggio si apre con i 50 farfalla, vinti da Caruso Cristina, Team Dimensione Nuoto, e Bori Alessandro, In Sport, con i rispettivi tempi di 27.49 e 24.72. È il turno, poi, dei 400 misti vinti da Fresia Francesca, Aquatica Torino, con 4’36.84 e dal solito Spiedacci Simone che vola e registra un ottimo 4’21.66. La gara regina, i 100 stile libero, sono stati vinti, per le femmine, da Curtis Sara, Team Dimensione Nuoto con un tempo di 55.53 e da Dutto Simone, Centro Nuoto Torino, con 50.62. La penultima gara della giornata, i 200 dorso, la vince ancora Gorlier Giada, al terzo successo personale, con il tempo di 2’12.68, mentre, per i maschi N’Gakoutou Tommaso, In Sport, registra il tempo migliore di 2’02.09. La giornata si chiude con gli 800 stile libero, la gara più lunga della manifestazione, in cui Chiera alessia, Libertas nuoto Chivasso e sempre Mancini Gabriele si qualificano, con i rispettivi tempi di 9’05.30 e 8’09.23.

La domenica, la manifestazione, si apre con i 50 rana: Curtis Sara registra il miglior tempo di 32.07, così come Mancini Gabriele, terza sua gara vinta, con un tempo di 27.23. Si passa ai 400 stile libero, dove Vetrano Giulia, Rari Nantes Torino, vola sull’acqua, stacca di otto secondi la seconda e vince la gara con 4’09.19. Per gli assoluti maschi, Spiedacci Simone scende sotto i quattro minuti con un tempo di 3’57.02.
Dopo le ottime prestazioni del sabato, Gorlier Giada non si ferma e vince anche i 200 misti come Di Paolo Luca, Aquatica Torino, che segna un tempo di 2’07.60. L’ultima gara della mattinata sono stati i 100 farfalla vinti, per le assolute, da Caruso Cristina con 1’00.66 e da Cavedini Lorenzo con un tempo di 53.56 secondi.

Nel pomeriggio sono protagonisti i 200 rana, dove Cappelli Gaia, Rari Nantes Torino, e Mancini Gabriele vincono la propria gara con il tempo di 2’36.57 e 2’10.50. In seguito, è il momento della gara più veloce, i 50 stile, in cui la solita Curtis Sara vince con 24.95 secondi così come Marco Orsi, CN UISP – Bologna e argento mondiale nel 2014 a Doha, che segna il tempo di 22.35. L’ultima gara della manifestazione è stata i 100 dorso dove a vincere e a confermarsi la migliore della manifestazione è ancora Gorlier Giada che registra un tempo di 1’00.95, mentre per gli assoluti maschi, Dutto Simone vince la sua seconda gara personale con un tempo di 55.97 secondi.

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *