Rugby, l’Nrg Cus Torino Under 19 vola ai nazionali: decisiva la vittoria sul Monferrato

di Redazione Ott 28, 2022

L’Under 19 dell’NRG CUS Torino Rugby ha raggiunto un nuovo risultato storico: la promozione nel girone nazionale entrando a fare parte delle prime dieci squadre Under 19 d’Italia. Il team dei coach Filippo Bianco (CUS Torino), Sergiu Ursache (CUS Torino), Fabrizio Siviero (Collegno Rugby), Nicholas Serra (Collegno Rugby) e Maurizio Remoto (Valsusa Rugby) ha battuto 29-3 il Monferrato Rugby.

Queste le parole del coach cussino Filippo Bianco: “Il risultato di domenica è un traguardo importantissimo per il club, quasi come quello dell’anno scorso quando abbiamo vinto il trofeo delle Alpi, siamo stati la prima e unica squadra piemontese a vincerlo e ora siamo l’unica squadra piemontese a partecipare al girone nazionale. Credo che il nostro settore giovanile rappresenti un’eccellenza in Italia, non a caso abbiamo una delle under 15 migliori sul territorio e l’under 17 che ha vinto il campionato regionale accedendo a quello zonale. Da quest’anno poi è stata ufficializzata la collaborazione con Valsusa e Collegno, che sta contribuendo a far crescere il livello, sia di staff che di giocatori. Quindi, partendo dalla prima squadra a scendere, direi che oggi è molto bello far parte del CUS Torino”.

Queste le parole di Sara Ratti, presidente del Collegno Rugby: “due primi grandi risultati che ci eravamo prefissati come NRG sono stati ottenuti: le qualificazioni nei gironi Èlite. Adesso si continua a lavorare, guardando nella stessa direzione e mettendo sempre i ragazzi al centro”.

“Siamo soddisfatti per il lavoro svolto in questi primi due mesi – racconta Fabrizio Siviero – sarà una stagione molto dura ed impegnativa visto il doppio campionato che i ragazzi svolgeranno (elite 1 e regionale), ma il gruppo e lo staff è compatto e conta voglia di migliorarsi, sono sicuro che ci toglieremo delle belle soddisfazioni“.

“Ho trovato una squadra molto affiatata – dichiara Maurizio Remoto – con voglia di crescere e fare bene in futuro. Spero che questa franchigia duri nel tempo”.

 

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *