Serie A, il Torino espugna la Dacia Arena: 1-2 contro l’Udinese

Foto account Twitter ufficiale Torino Football Club

Il lunch match dell’undicesimo turno di Serie A offre Udinese-Torino. In settimana, entrambi i club sono stati impegnati in Coppa Italia. I friulani hanno ceduto il passo al Monza che ha avuto accesso agli ottavi di finale (risultato 2-3) mentre i granata hanno vinto contro il Cittadella (risultato 4-0) passando il turno. Adesso, la squadra di Sottil e quella di Juric sono chiamate a una prestazione intensa in questa domenica di ottobre. Nello scorso turno di campionato, l’Udinese ha racimolato un punto per via del pareggio (risultato 0-0) contro la Lazio, mentre il Torino ha perso (risultato 0-1) il derby contro la Juventus.

Primo tempo

L’Udinese cerca di partire subito forte, ottenendo il primo calcio d’angolo del match già al 1′. Sugli sviluppi dell’azione non si segnala nulla di particolare ma i friulani comunque suonano il campanello dalle parti della difesa del Torino. Al 5′ il Torino ottiene un angolo: Zima calcia in area e il pallone viene deviato dagli avversari. Tuttavia, anche per i granata non ci sono pericoli creati sugli sviluppi dell’angolo.

La squadra di Sottil aumenta pian piano la pressione con la squadra di Juric che deve contenere. Al 10′ Pereyra riceve palla da Success ma Lukic riesce a chiudere in angolo. Al 12′ il Torino ha un occasione con Miranchuk che calcia da fuori area, Silvestri para e Pellegri colpisce sulla respinta ma la palla vola altra sopra la traversa.

Ola Aina riceve una bellissima palla da Miranchuk, calcia nell’angolino e al 14′ porta in vantaggio il Torino. L’Udinese si trova sotto di un gol ma cerca subito di avanzare per recuperare, nonostante la manovra non sia agilissima. Al 21′ i padroni di casa calciano da fuori area con Deulofeu che per un soffio non trova lo specchio della porta.

La partita è apertissima: Udinese e Torino lottano su ogni pallone. Al 24′ Deulofeu serve Makengo ma il giocatore dell’Udinese non riesce a trasformare in pericolo. Al 26′ il Torino perde palla in area per via di una leggerezza commessa da Zima, Udogie recupera palla e serve Deulofeu che insacca alle spalle di Vanja Milinkovic-Savic. Il match è sempre più acceso: entrambi i club vogliono tentare di imporsi. Al 28′ Lazaro va a scaldare i guantoni di Silvestri che però è reattivo.

Al 32′ l’arbitro estrae il primo cartellino giallo della partita per Success autore di un fallo su Lukic. Anche per i granata arriva un’ammonizione: la rimedia Lazaro al 34′ per un fallo ai danni proprio di Success. Si prosegue e Samardzic serve Udogie al 35′ ma Vanja Milinkovic-Savic riesce a far sua la sfera, evitando il peggio. Al 37′ Deulofeu calcia una punizione, Bijol in area colpisce il pallone ma il portiere granata salva ancora una volta i suoi dal pericolo.

Sia l’Udinese che il Torino non mollano di un centimetro e, al 41′, è Pellegri che prova a seminare il panico nell’area avversaria. L’arbitro Marchetti non assegna nessun minuto di recupero e dunque Udinese e Torino vanno a riposo sull’1-1. Il match è vivissimo e le due squadre offrono spettacolo e creano pericoli a vicenda. Nel secondo tempo, certamente, entrambe proveranno a mettere il sigillo finale sul risultato.

Secondo tempo

Al rientro dagli spogliatoi non si segnalano cambi e, dunque, sono i 22 iniziali a scontrarsi alla ricerca di punti importanti. Udinese e Torino lavorano sodo per cercare a vicenda di affondare il colpo ma, nelle prime battute di questa seconda frazione di gioco, non riescono ad essere molto pungenti. Sugli spalti della Dacia Arena, intanto, il pubblico si fa sentire per sostenere le due squadre in campo.

Al 58′ Miranchuk vede un inserimento di Pellegri in area dell’Udinese ma l’attaccante, servito, non riesce a colpire. Due minuti più tardi Success serve Deulofeu che però non riesce a calciare bene e trova pronto Vanja Milinkovic-Savic. Il match prosegue e, al 61′, arrivano i primi cambi: fuori Lazaro e Miranchuk, dentro Vojvoda e Radonjic per il Torino.

Juric inserisce forze fresche per provare ad andare a pungere maggiormente dalle parti di Silvestri. Gli uomini di Sottil, dal canto loro, spingono spesso ma gli avversari si oppongono. Al 65′ anche l’Udinese cambia: fuori Success, Makengo e Samardzic, dentro Beto, Arslan e Lovric; anche i granata cambiano ancora con Linetty che prende il posto di Ricci.

Al 68′ Ola Aina rimedia un cartellino giallo per una trattenuta su Udogie; pochi istanti prima, il Torino ha avuto un’occasione con Pellegri ma il tutto si è concluso in un nulla di fatto. Passano i minuti e, al 69′, Radonjic offre un assist preciso e pesantissimo a Pellegri che beffa Silvestri portando il Torino sull’1-2. Intanto, al 72′, arriva un’altra ammonizione per la squadra ospite: Vanja Milnkovic-Savic viene ammonito per proteste. Un minuto dopo, anche Deulofeu rimedia un cartellino giallo.

Il Torino è galvanizzato dal risultato e l’Udinese vuole cercare di andare in rete per raddrizzare un risultato che, al momento, non pende in suo favore. Al 77′ Linetty calcia da fuori area ma non riesce ad inquadrare la porta avversaria. Un minuto dopo, Beto prova a coordinarsi in rovesciata nell’area dei granata ma non ci riesce e dunque il risultato resta invariato.

All’81′ l’Udinese effettua due cambi: fuori Perez e Walace, dentro Ehizibue e Nestorovski. Tra le fila dei granata, da segnalare un Radonjic entrato in maniera parecchio pimpante. La gara prosegue e cresce anche il nervosismo, tanto che all’85′ Bjiol prende un cartellino giallo. Un minuto più tardi, arriva l’ammonizione anche per Linetty. Al 90′ Pellegri lascia il posto a Karamoh.

Vengono concessi 5′ di recupero e l’Udinese prova a colpire con Pereyra ma Vanja Milinkovic-Savic si fa trovare pronto. Al 94′ Karamoh spreca l’occasione del possibile 1-3 per i suoi. Sul ribaltamento di fronte, è Beto che servito da Deulofeu impegna il portiere granata che chiude la porta in faccia all’avversario con una parata sontuosa.

Non c’è più tempo e, dopo un match intensissimo, il Torino vince 1-2. La squadra di Juric ottiene una vittoria molto importante per il morale e per la classifica mentre gli uomini i Sottil rimediano la seconda sconfitta in pochi giorni. Nel prossimo turno l’Udinese giocherà contro la Cremonese in trasferta domenica 30 ottobre alle ore 15 mentre il Torino affronterà in casa il Milan alle ore 20.45 della stessa giornata. La Serie A, nemmeno a dirlo, si fa sempre più interessante.

 

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *