Bocce, la Brb si aggiudica la prestigiosa Coppa Città di Asti: tutti i premiati

di Redazione Ott 17, 2022

La Coppa Città di Asti, giunta all’edizione numero 108, è firmata BRB. La società eporediese ha infatti messo la firma non solo sul primo posto della prestigiosa competizione di fine stagione ma ha monopolizzato la finale con due sue quadrette. Si rinnova pertanto il feeling che la BRB ha instauratocon la competizione astigiana da quest’anno dedicata mitico Beppe Andreoli. Protagonisti della nuova conquista sono stati Emanuele Ferrero, Alberto Cavagnaro, Enrico Birolo e Daniele Grosso. La quadretta in rosso ha respinto il tentativo finale dell’altra formazione targata BRB composta da Lorenzo e Stefano Frattoni, con Andrea e Stefano Mellerio prevalendo con il punteggio di 13 a 2.

In semifinale Ferrero e compagni si erano imposti alla Perosina di Francesco Feruglio, Davor Janzic, Jure Kozjek e Michele Data in quella che a detta di tutti è stata una finale anticipata (non ce ne vogliano i Frattoni ed i Mellerio). Un confronto spaccato a metà con la quadretta di Data avanti 8 a 0 e poi recuperata senza più riuscire a fare punti. Cose che capitano, soprattutto su campi come quelli della Piazza d’Armi astigiana che ha restituito a giocatori e pubblico il fascino delle bocce di un tempo.

Nell’altra semifinale è uscita di scena la formazione di Nus con Mattia Falconieri, Daniele Chadel, Stefano Pavan e Paolo Marjolet, superata sul filo di lana per 13 a 12. Sulla 5^ Coppa Junior – Memorial Gigi Zeppa, hanno messo le mani Francesco Costa e Matteo Macario Gionas, coppia dell’Auxilium Saluzzo, al termine di una tiratissima finale contro la Chiavarese di Nicolò Buniva e Armido Matteo Ravera (9-7 il finale). Nei quattro si sono fermate le coppie di Pro Valfenera (Luca Maccagno, Luca Vercelli) 8-10 contro i saluzzesi, e l’altra Auxilium di Federico Bellino ed Elisabetta Costa, sconfitti 13-0 dai liguri.

Anche nella competizione al femminile si è imposta l’Auxilium Saluzzo con Maria Grazia Lingua e Chiara Mellano. Il tandem cuneese ha fermato sul punteggio di 12-9, la torinese Bruino di Micol Perotto e Lorena Pina Sorge. Sul terzo gradino del podio l’astigiana Pro Valfenera di Elisa Cadenasso e Patrizia Lussiana e la carrarina Fossone di Maria Giuseppina Cuccaro con Roberta Tamagna. Ha diretto la competizione l’arbitro Marco Voglino.

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *