Basket, sconfitta per la Reale Mutua Torino: Ferraroni Juvi Cremona vince 86 a 81

di Redazione Ott 9, 2022

Esce sconfitta dal PalaRadi di Cremona la Reale Mutua Torino nell’anticipo della seconda giornata del campionato di Serie A2. Finisce 86-81 in favore dei padroni di casa, la Juvi Cremona. Per i gialloblù quattro uomini in doppia cifra, con Pepe miglior realizzatore con 18 punti.

I tiri liberi di Mayfield e la tripla di Guariglia sbloccano la partita con la Reale Mutua che va sul 5-0. Dall’altra parte la Juvi trova il primo canestro grazie alla tripla di Reati (5-3). I gialloblù, grazie a Jackson e De Vico, mettono insieme un parziale di 6-0 che la portano sul 13-6 a metà primo periodo. Il canestro in contropiede di De Vico porta la squadra di coach Ciani sul 17-9, costringendo la panchina cremonese al time-out. Al rientro in campo cinque punti in fila di Allen riportano Cremona sul -3, ma dall’altra parte Jackson trova il 2+1 del nuovo +6 torinese (20-14). Si va al primo riposo sul 24-15 per la Reale Mutua.

Il secondo periodo si apre con da una parte il canestro di Blake e dall’altra l’appoggio di Taflaj per il 26-18. La tripla di Pepe dà il primo vantaggio in doppia cifra di serata sul 29-18. Segna anche Poser e la Reale Mutua torna sul +10 (31-21 dopo 3’30” di gioco). Torna in campo De Vico e trova subito la tripla del nuovo +11 torinese (36-25 a metà quarto). La tripla di Blake riporta la Juvi sul -5 (38-33) e coach Ciani decide di fermare la partita con il time-out. Dopo la pausa i gialloblù trovano un parziale di 6-0, tornando sul +11 (44-33) e questa volta è la panchina di casa a fermare la partita. Si va all’intervallo lungo sul 46-33.

Sono ancora Mayfield e Guariglia ad aprire le danze nel secondo tempo e la Reale Mutua va a +17 (50-33). Spizzichini segna 7 punti in fila e la Juvi torna a -10 (50-40 dopo 3’). Cremona continua la rimonta, si riporta sul -5 (50-45) e coach Ciani ferma la partita con il time-out. Schina sblocca Torino con la tripla (53-49). Cremona trova il primo vantaggio della partita grazie a Reati (54-53 a 3’30” dalla fine del quarto), ma Pepe dall’altra parte insacca la tripla (56-54). Pepe e De Vico segnano due triple in fila e i gialloblù tornano a +6 (62-56). Si va all’ultima pausa sul 70-66 per Torino.

L’ultimo quarto si apre con il canestro di Nasello che riporta Cremona ad un solo possesso di distanza (70-68). L’antisportivo fischiato a Reati frutta a Torino solo un punto, mentre dall’altra parte Blake appoggia il -1 Juvi (71-70 a 6’ dalla fine della partita). Rientra in campo Jackson e trova il canestro del nuovo +5 gialloblù, convincendo la panchina cremonese a chiamare time-out (75-70). Blake trova il canestro e fallo e la Juvi torna sul -2 (75-73). La Juvi torna in vantaggio grazie ad un libero di Allen (76-75 a 3’ dalla fine). Reati e Blake portano Cremona a +6 (81-75) e coach Ciani ferma la partita con il time-out. Pepe trova il canestro del -4 (85-81 a 18” dalla fine). La Juvi vince 86-81.

Il commento di coach Franco Ciani: “Bisogna fare i complimenti alla Juvi per aver giocato un’eccellente gara fatta di aggressività e lucidità, sopperendo in questo modo all’assenza di uno dei loro giocatori più esperti (Iannuzzi, ndr). Noi non abbiamo giocato come una squadra matura che vuole pensare di avere continuità in tutti i campi. Sicuramente è un passo falso che parte da un concetto di crescita di questo gruppo. Abbiamo avuto la presunzione che la partita fosse finita o l’immaturità di pensare che bastasse giocare meglio solo per due quarti per poter avere il controllo della gara. Dobbiamo imparare dai nostri errori, questo è forse il nostro primo vero errore in termini di gestione di una gara. Può essere pure qualcosa di fisiologico ma è chiaro che bisogna imparare in fretta”.

Ferraroni Juvi Cremona – Reale Mutua Torino 86-81 (15-24, 33-46, 66-70)

Ferraroni Juvi Cremona: Iannuzzi NE, Roberto, Blake 29, Milovanovic 3, Nasello 4, Reati 9, Spizzichini 12, Boglio 2, Giulietti 1, Vincini 2, Allen 24. All.: Alessandro Crotti.

Reale Mutua Torino: Mayfield 8, Fea NE, Vencato, Taflaj 2, Schina 4, Jackson JR. 13, Poser 4, Guariglia 15, De Vico 17, Pepe 18. All.: Franco Ciani.

 

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *