Vittoria pesante della Torino ’81 in casa della Chiavari Nuoto

di Roberto Cavallaro Gen 28, 2024

CHIAVARI – Grandissima vittoria della Reale Mutua Torino ’81 Iren che espugna la piscina Ravera e batte per 12-14 il Chiavari Nuoto. I ragazzi di Simone Aversa partono bene e creano il divario già nella prima frazione di gioco. Tre punti importanti per i torinesi che si prendono il terzo posto in solitaria in classifica.

LA PARTITA:

Inizia il match e i padroni di casa si portano subito in vantaggio con la rete in superiorità numerica di Pellerano. La Torino ’81 reagisce immediatamente, pareggia i conti con Giacomo Novara e fa l’1-2 con il rigore trasformato da Ettore Novara. I ragazzi di Simone Aversa non si fermano e realizzano il +2 con il gol del capitano Maffè e, a un minuto alla fine del primo quarto, Costa trova l’1-4 in superiorità numerica. Il Chiavari non ci sta e con la rete di Gitto si portano sul 2-4. Si rientra in acqua ed Ettore Novara realizza il gol del 2-5 con l’uomo in più. I ragazzi di Luccianti non mollano e si portano sul -2 con il tiro di rigore di Lanzoni. I gialloblù, però, sono in partita ed Ermondi riporta i suoi a tre lunghezze di distanza dagli avversari. Il match inizia ad incendiarsi e il Chiavari fa il 5-6 con le reti in superiorità numerica di Gitto e De Marchi, ma i torinesi allungano sul +2 con la rete di Cassia. Al tramonto del secondo tempo i padroni di casa fanno il 6-7 con il gol di Lanzoni.

Al cambio vasca Vinko Lisica, con una grandissima rete dalla distanza, realizza il 6-8, ma il Chiavari risponde immediatamente con il gol di Pellerano. La Torino ’81 continua ad attaccare ed Ettore Novara in superiorità numerica realizza il 7-9, ma i padroni di casa rispondono con la rete con l’uomo in più di Raineri. I ragazzi di Simone Aversa si riportano sul +2 con il rigore trasformato da Lisica, ma i liguri non mollano e fanno il 9-10 dai cinque metri con Lanzoni. Inizia l’ultima frazione e dopo tre minuti di gioco Francesco Schiaffino trova il pareggio, ma Ettore Novara non ci sta e fa il 10-11 in superiorità numerica. I gialloblù riescono a portarsi nuovamente sul +2 con la rete di Lisica e Cigolini realizza il 10-13 a tre minuti al termine del match. Continua a spingere la Torino ’81 che trova il +4 con il gol di Ermondi, ma, al tramonto della partita, il Chiavari dimezza le distanze con le due reti di Francesco Schiaffino. Finisce così il match con la Reale Mutua Torino ’81 Iren che vince per 12-14 contro il Chiavari Nuoto e conquista il terzo posto in classifica.

LE ANALISI:

Simone Aversa al termine della partita: “È stata una vittoria sofferta, sono tre punti che pesano parecchio. Clima play-off, con una piscina piena e un bel tifo. La partita non è stata bellissima tecnicamente ma intensa, gli arbitri hanno fischiato tantissime espulsioni, non sempre chiarissime; quindi, per tutti i ragazzi in acqua non è stato semplice adeguarsi”.

Per poi continuare: “Siamo sempre stati avanti, ma siamo rimasti lucidi quando il Chiavari ha raggiunto il pareggio nel quarto tempo; poi con qualche soluzione individuale siamo riusciti a creare il break decisivo. Complimenti a tutti, i centriboa hanno sopportato senza mai reagire la difesa maschia dei difensori del Chiavari, Aldi non era in perfette condizioni, ma ha stretto i denti, Maffè ha sfoderato un’ottima prestazione difensiva su Lanzoni che era il pericolo numero uno dei nostri avversari, Lisica ha fatto la differenza l’ultimo tempo. Da segnalare il primo goal in A2 per Leonardo Cassia (2004)”.

IL TABELLINO:

CHIAVARI NUOTO – REALE MUTUA TORINO ’81 IREN 12-14 (2-4; 4-3; 3-3; 3-4)
CHIAVARI NUOTO: Noli, Ghio, Giordano, De Marchi 1, Fondelli, Perongini, Lanzoni 3, Chiavaccini 1, Raineri 1, Pellerano 2, Gitto 2, N. Schiaffino, Pasqualetti, F. Schaffino 2. All. Luccianti.
REALE MUTUA TORINO ’81 IREN: Aldi, Lisica 3, Abate, Noale, Maffè 1, Cigolini 1, Costa 1, Ermondi 2, Gattarossa, G. Novara 1, E. Novara 4, Colombo, Santosuosso, Cassia 1. All. Aversa
ARBITRI: Iacovelli – Mazzoccoli
LE NOTE: Usciti per limite di falli Raineri (C) nel terzo tempo, Giordano (C), Gattarossa (T) e Naffè (T) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Chiavari 5/12 +2 rigori e Torino 5/11 +2 rigori. Ammonito per proteste il tecnico Luccianti per proteste nel terzo tempo. Spettatori 100 circa.

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *