La Torino ’81 passa in casa del Plebiscito Padova, successo netto: 5-15

di Redazione Gen 20, 2024

PADOVA – Un’altra ottima prestazione da parte della Reale Mutua Torino ’81 Iren che espugna la piscina di Padova con un netto 5-15. I torinesi partono subito forte e indirizzano la partita sui giusti binari già dai primi minuti di gioco. I gialloblù continuano a mantenere la terza posizione a pari punti con il Chiavari Nuoto, in attesa dello scontro diretto in programma sabato prossimo.

LA PARTITA:

Inizia il match e la Torino ’81 parte forte con Giacomo Novara che sigla lo 0-1. Non passa nemmeno un minuto e Vinko Lisica sale in cattedra trovando due reti in rapida successione e lo 0-3. I ragazzi di Simone Aversa non si fermano e Cigolini porta i suoi sul +4. I padroni di casa reagiscono e trovano l’1-4 grazie alla rete di Conte. Si ritorna in acqua e il Padova accorcia le distanze con Tomasella, ma i gialloblù, a un minuto al termine del secondo tempo, trovano il 2-5 con la rete in superiorità numerica del capitano Andrea Maffè.

Al cambio vasca la Reale Mutua Torino ’81 Iren si riporta sul +4 con il rigore realizzato da Colombo, ma i ragazzi di Rolla reagiscono trovando il 3-6 con la rete in superiorità numerica di Conte. I gialloblù non mollano la presa e Lisica trova altre due reti che valgono il 3-8. Al tramonto del terzo tempo i torinesi si portano sul +6 con il gol di Andrea Noale. Si rientra in acqua per l’ultimo quarto di gioco e la Torino ’81 realizza il 6-10 con la rete in superiorità numerica di Costa, ma i padroni di casa provano a rialzare la testa grazie a Robusto che accorcia le distanze. I ragazzi di Simone Aversa continuano a spingere sull’acceleratore: Ettore Novara sigla due gol in rapida successione e il 4-12, poi Cigolini e Lisica portano i torinesi sul +10. A un minuto al termine della partita il Padova trova il gol della bandiera con Barbato, ma Ettore Novara chiude i conti realizzando la rete del 5-15.

LE ANALISI:

Simone Aversa al termine del match: “È stato un risultato rotondo, frutto anche delle assenze nella squadra del Padova. Abbiamo fatto un buon primo tempo dove abbiamo creato il break che si è incrementato negli ultimi due tempi in maniera significativa. Tutti i ragazzi hanno trovato spazio ed anche i due portieri hanno giocato due tempi a testa. È calata la concentrazione una volta messo in cassaforte il risultato e abbiamo commesso troppi errori gratuiti. Dobbiamo essere più determinati in vista della partita di sabato prossimo contro il Chiavari”.

IL TABELLINO:

C.S. PLEBISCITO PADOVA – REALE MUTUA TORINO ’81 IREN 5-15 (1-4; 1-1; 1-4; 2-6)

C.S. PREBISCITO PADOVA: Destro, Conte 2, Levis, Tomasella 1, Leonardi, Barbato 1, Pisani, Robusto 1, Zocco, Marotto, Maccà, Baldassa, Maretto, Poletto. All. Rolla.

REALE MUTUA TORINO ’81 IREN: Aldi, Lisica 5, Abate, Noale 1, Maffè 1, Cigolini 2, Costa 1, Spano, Gattarossa, E. Novara 3, G. Novara 1, Colombo 1, Santosuosso, Ermondi. All. Aversa

ARBITRI: Rovandi – Rotunno

NOTE: Usciti per limite di falli Leonardi (P) e Marotto (P) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: C.S. Plebiscito Padova 1/8 e Reale Mutua Torino ’81 Iren 5/13 +2 rigori. Aversa (all. Torino) espulso nel quarto tempo.

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *