Benedikt Duda e Maria Xiao trionfano ai WTT Feeder Biella

di Redazione Dic 19, 2023

BIELLA – Un grande successo. Il WTT Feeder Biella si è concluso con l’assegnazione dei titoli dei singolari, che hanno incoronato il 29enne tedesco Benedikt Duda e la 29enne spagnola Maria Xiao. Durante tutta la settimana il tennis tavolo ha calamitato l’attenzione avvicinando il ping pong non solo ai più giovani. In tanti hanno accolto l’invito dell’Amministrazione comunale e della Federazione Italiana Tennistavolo, presieduta da Renato Di Napoli, recandosi al Biella Forum per assistere, del tutto gratuitamente, allo spettacolo offerto da alcuni tra i migliori pongisti al mondo.

Il WTT Feeder è stata l’esemplificazione pratica di come il tennis tavolo sia uno sport per tutte le età, non solo a livello amatoriale, ma anche agonistico ai massimi livelli. Al Biella Forum hanno infatti giocato talenti precocissimi come la 15enne egiziana Hana Goda, (numero 30 del ranking mondiale, capace a soli 13 anni di partecipare alle Olimpiadi), e il 16enne giapponese Sora Matsushima, che è il n. 35. La 15enne nipponica Misuzu Takeja ha vinto il doppio femminile, in coppia con la connazionale Asuka Sasao.
Sul fronte italiano era addirittura in gara il 13enne palermitano Danilo Faso, che ha esordito in un torneo internazionale Senior e si è preso la soddisfazione di aggiudicarsi il primo match ai danni del ceco Thomas Martinko.
Fra gli atleti di maggiore esperienza si sono segnalati il 43enne greco Panagiotis Gionis, approdato sino in finale dando spettacolo, trascinando ad applausi scroscianti il pubblico del Forum, con il suo stile difensivo, fatto di recuperi, sostenuti da una grande preparazione fisica, che spesso e volentieri si sono alternati a ribaltamenti degli scambi, finalizzati a prendere l’iniziativa e a chiudere con colpi risolutivi. Un atleta capace di disputare 4 Olimpiadi, il cui palmares annovera due medaglie agli europei del 2013: argento a squadre e bronzo individuale. La semifinale dell’ellenico è stata giocata contro il 41enne taipeano Chuang Chih-Yuan, un altro pongista che non vuole arrendersi al trascorrere delle primavere. L’atleta di Taiwan ha partecipato cinque volte alle Olimpiadi, facendo il maggior numero di apparizioni ai Giochi Olimpici tra gli atleti taiwanesi.

Al torneo hanno partecipato 184 pongisti, provenienti da 43 nazioni. Al Forum sono arrivati atleti dal Giappone, Madagascar, Iran, India, Portorico, Stati Uniti, Messico, Egitto, Nigeria, solo per citarne alcuni. Duda (numero 46 del ranking mondiale, già a segno con la Germania ai recenti europei a squadra di Malmö) ha sconfitto in finale per 3-2 (12-14, 11-5, 18-16, 5-11, 11-3) il 43enne difensore greco Panagiotis Gionis, nella partita più lunga della settimana, e ha conquistato la sua seconda vittoria nel circuito WTT, dopo quella di Düsseldorf nel 2021. Xiao si è imposta per la prima volta sul circuito e ha anche sfatato il tabù della 27enne Zhang, che fino a oggi l’aveva battuta tre volte su tre. Le giapponesi Asuka Sasao e Misuzu Takeja e i francesi Esteban Dorr e Florian Bourrassaud si sono imposti nelle gare di doppio ottenendo le loro prime vittorie nel circuito.

“Il tennis tavolo è ormai di casa qui a Biella e siamo soddisfatti dello stretto rapporto di collaborazione instaurato con la Federazione del presidente Renato Di Napoli – affermano il sindaco Claudio Corradino e l’assessore allo sport e vice sindaco Giacomo Moscarola -. I tanti eventi organizzati al Forum in questi dieci giorni, culminati con il torneo internazionale WTT Feeder Biella, hanno avuto un buon successo di pubblico e incontrato grossi apprezzamenti da parte dei numerosi campioni della racchetta presenti in città. Un ottimo connubio sport-turismo, con migliaia di pernottamenti in città e una grande ricaduta economica, che riproporremo a marzo, quando verranno proposti tornei nazionali di quarta, quinta e sesta categoria”.

Il WTT Feeder Biella è stato anche l’evento delle prime volte, perché nel singolare femminile la spagnola Maria Xiao, ha conquistato il suo primo successo nel circuito e lo stesso è accaduto ai francesi Esteban Dorr e Florian Bourrassaud nel doppio maschile e alla già citata Takeja nel femminile.
Gli azzurri hanno festeggiato soprattutto il terzo posto in doppio di John Oyebode e Carlo Rossi, che hanno sfiorato l’accesso all’atto conclusivo contro Gionis e l’altro greco Konstantinos Angelakis, cedendo al quinto e decisivo set.

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *