Gol e spettacolo tra Cbs e KL Pertusa Under 17: a Torino finisce 2-2

di Simone Dionigi Dic 17, 2023

TORINO – Nella domenica che apre il girone di ritorno, termina con un pareggio per 2-2 l’appassionante sfida di 14° giornata tra la CBS e gli ospiti del KL Pertusa, con i rossoneri più incisivi nella prima frazione e i gialloverdi che nella ripresa rimontano, prima di subire il riaggancio definitivo.

Dopo un minuto di raccoglimento in memoria dell’ex bandiera del Napoli Antonio Juliano, scomparso lo scorso mercoledì, la CBS risponde ad un buon avvio del Pertusa procurandosi due occasioni, prima su una mischia in area al 10’, poi con un cross dalla tre quarti che non trova la zampata in area.

L’atteggiamento propositivo dei padroni di casa viene premiato al 25’ con la rete di Raco: corner, sponda di Malaussena e tocco vincente sotto porta del numero sette rossonero che apre le danze.

Successivamente sul fronte gialloverde a creare i pericoli maggiori sono Del Mare e Quarta, che al 29’ non sfrutta l’errore sul tentativo di rilancio di Garassino. La CBS invece si affida alle iniziative della coppia Gottero-Quaglia che tuttavia non danno i frutti sperati. Dopo un minuto di recupero si va a riposo con gli undici di mister Renzi avanti di un gol.

In avvio di ripresa, la fortuna premia l’audacia del Pertusa: dopo soli due minuti, l’autorete di Lombardi in seguito alla traversa colpita da Marinelli permette alla squadra ospite di portarsi sull’1-1.

La reazione della CBS non tarda ad arrivare con Spandre che in area non sfrutta la palla persa da Gramaglia calciando fuori di un soffio. Al 51’ a salvare il Pertusa ci pensa Pricopi con una parata stupenda all’incrocio su punizione di Cerrato.

Il passaggio al 3-5-2 operato da mister Starace con l’ingresso di Guglielmi si rivela vincente: il Pertusa torna ad attaccare e al 56’ completa la momentanea rimonta con Melloni servito da Mennuti, autore di un grande spunto sulla sinistra.

Gli ospiti al 64’ vanno vicini al terzo sigillo, negato da un salvataggio miracoloso di Malaussena, nell’azione che porta all’infortunio di Deda. La chance mancata costa caro al Pertusa che al 70’ subisce il gol del 2-2: Cappitella perde una palla sanguinosa e atterra fallosamente in area Cerrato, che poi trasforma il rigore.

La fase successiva è caratterizzata da un accenno di nervosismo anche sugli spalti, oltreché dal prevalere dell’individualismo e della frenesia da ambo le parti. Superata la mezz’ora, il Pertusa risolve una mischia nella propria area, poi nei minuti finali sfiora il terzo gol con un cross non intercettato per un soffio da El Bakri e con il tentativo di Guglielmi murato da un super Frattin.

Sul finale Improta rimedia un’espulsione per doppio giallo che comunque non compromette il risultato finale: dopo cinque minuti, la gara termina sul 2-2 con qualche ammonizione per proteste e con entrambe le squadre che, a quota 26 punti, mantengono viva la corsa verso il podio della classifica del Girone C.

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *