Pallanuoto, Serie A1: Recco non sbaglia, Brescia una sentenza

di Roberto Cavallaro Nov 3, 2022

Nella giornata di ieri si è chiusa la lunga seconda giornata del Campionato nazionale di Serie A1 maschile, spezzettata per alcuni impegni europei. Sabato 29 ottobre si sono disputate tre partite: si inizia con il Bogliasco contro il Posillipo, i campani con le due reti segnate nell’ultimo tempo vincono per 10-9 e trovano i primi tre punti della stagione. Così come la Roma che, in trasferta, batte 11-7 il Catania, dopo un’ottima prestazione di gruppo. Un punto a testa per De Akker ed Anzio, che pareggiano 10-10 dopo una partita combattuta.

Le rimanenti partite si sono giocate ieri: il derby siciliano viene dominato dall’Ortigia che, trascinata da un super Ferrero (autore di 4 reti), vince per 16-8 contro il Telimar Palermo. Vittoria schiacciante anche per il Brescia che si conferma una delle pretendenti al titolo e demolisce il Salerno per 17-9 con un Renzuto Iodice infuocato, 6 gol per lui. Il big match di giornata tra Trieste e Recco è stato molto combattuto, alla fine il Recco non sbaglia e vince 10-8, ma triestini escono dalla vasca a testa alta. L’ultima partita è stata Quinto contro Savona, vinta dagli ospiti 10-5 tenendo sempre sotto controllo il match.

CLASSIFICA:
CC Ortigia 6
AN Brescia 6
Pro Recco 6
RN Savona 6
PN Trieste 3
D.E. Nuoto Roma 3
SC Quinto 3
Telimar Palermo 3
CN Posillipo 3
Anzio Waterpolis 1
De Akker Team 1
RN Salerno 0
Bogliasco 1951 0
Nuoto Catania 0

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *