Prima Categoria, il Barcanova 2.0 stupisce dentro e fuori dal campo: presentate le nuove maglie

di Andrea Musacchio Ott 19, 2022

Una volta toccato il fondo, si può solo risalire. Aforisma che il Barcanova ha fatto suo in tutti i sensi. Dopo la retrocessione in Prima Categoria, la squadra centenaria di Torino ha vissuto una vera e propria metamorfosi, sia dentro che fuori dal campo. Il Barcanova ha cambiato molto in estate. Dal gruppo squadra alla gestione della propria immagine, che avvicina la realtà torinese ai top club del nostro calcio. Pagine social curate nei minimi dettagli, una comunicazione efficace e una rosa all’altezza, come testimonia il primo posto nel girone C con 5 vittorie e 1 pareggio in 6 partite.

Proprio per questo le nuove maglie per la stagione 2022/23 non possono passare inosservate. Proseguono il percorso iniziato mesi fa con il nuovo logo, con il riappropriarsi delle radici del territorio (come dimostra la Mole Antonelliana posizionata sul retro della maglia) e di fatto entrando sempre di più nel cuore dei tifosi. Il progetto Barcanova è forse quello più interessante del calcio dilettantistico piemontese, al pari del Chieri e del Chisola, squadre che militano in Serie D e che hanno altri budget rispetto ai rossoblù. Se la retrocessione dello scorso giugno è stato il punto più basso della storia recente, il presente dice che la risalita, al momento, è davvero soddisfacente.

Le nuove maglie del Barcanova

 

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *