Ciclismo su pista, Italia d’argento nell’inseguimento a squadre ai Mondiali

fonte: IG Filippo Ganna

Al quartetto azzurro sfugge la medaglia più prestigiosa nella disciplina dell’inseguimento a squadre maschile ai mondiali di ciclismo su pista di Parigi: l’oro va alla Gran Bretagna. La squadra italiana composta dal verbanese Filippo Ganna, Simone Consonni, Jonathan Milan e Manlio Moro perde la finale contro la fortissima formazione britannica. Il tempo vittoria è di 3’45”829, con un vantaggio sugli avversari di 0.204.

Un risultato comunque prezioso per gli azzurri, che non riescono in una rimonta che invece era riuscita a Tokyo, quando i ragazzi di Cassani regalarano una gioia immensa ai tifosi dopo i risultati non buoni su strada. Nella finale terzo/quarto posto invece la Danimarca ha superato gli australiani riuscendo a salire sul podio.

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *