Basket, Reale Mutua Torino da urlo: battuta la capolista Cremona

di Redazione Nov 7, 2022

Partita eroica per la Reale Mutua Basket Torino che batte sul proprio campo la capolista Vanoli Cremona con il punteggio di 86-82. Miglior realizzatore della serata Pepe con 27 punti, ma tutti i giocatori scesi in campo hanno fatto una partita importante.

Il primo canestro della partita arriva dopo più di un minuto di gioco per mano di Mayfield, ma dall’altra parte risponde Alibegovic con la tripla (3-2). Si iscrive alla partita anche Guariglia e Torino va sul 4-3 dopo 3’ di primo periodo. Poser segna quattro punti consecutivi e la Reale Mutua va in vantaggio sul 10-6 a metà periodo. Anche Pepe si iscrive a referto con quattro punti in fila a i ragazzi di coach Ciani vanno sul +8 (14-6), vantaggio che va in doppia cifra (16-6) grazie a Mayfield e la panchina della Vanoli ferma la partita con il time-out. In uscita dal time-out Cremona confeziona un parziale di 8-0, che la riporta sul -4 (18-14) e coach Ciani ferma nuovamente la partita con il time-out. Cremona trova il pareggio a 30” dalla prima pausa (18-18), che il punteggio con cui si chiude il quarto.

Il secondo periodo si apre con il canestro di Cannon che riporta in vantaggio Cremona (20-18). Ancora Pepe segna da tre punti e Torino torna sul -2 (23-25). Per Cremona segna Eboua e la Vanoli va sul +6 (31-25 dopo 4’30” di gioco). I gialloblù, grazie a Guariglia e Mayfield, confezionano un parziale di 8-0 che riporta la partita in parità (33-33 a 3’30” dall’intervallo lungo). Pepe e Mayfield spingono Torino sul +5 (40-35 a 1’30” dalla fine del quarto) e coach Cavina ferma la partita con il time-out. Dopo il time-out Pepe trova il 2+1 che spinge Torino sul +6 (43-37) che è il punteggio con cui si va all’intervallo lungo.

Al rientro dagli spogliatoi la sfida riparte con due tiri liberi per Pepe che portano la Reale Mutua sul 45-37. Cremona però segna cinque punti in fila e ritorna ad un solo possesso di svantaggio (45-42 dopo 2’ di quarto). Denegri segna il jumper e la Vanoli torna in vantaggio (46-45). Guariglia segna nel traffico e la Reale Mutua torna in vantaggio e con Mayfield si prende un possesso pieno di vantaggio (49-46), ma Alibegovic dell’altra parte pareggia subito la contesa.

Ancora Guariglia confeziona un parziale di 4-0 (53-49) e coach Cavina decide di chiamare time-out. In uscita dal time-out viene fischiato antisportivo a Tabu che la Reale Mutua converte grazie a liberi di Pepe e a quello successivo di Mayfield (56-49). I liberi di Poser danno la doppia cifra di vantaggio a Torino (61-51 a 1’ dall’ultima pausa). La tripla di Piccoli chiude il terzo quarto sul 61-54 per la Reale Mutua.

L’ultimo quarto si apre con la tripla di Tabu e con Cremona che torna sul -4 (61-57), ma dall’altra parte Pepe risponde con la stessa moneta (64-57 dopo 2’ di gioco). Schina trova il momento giusto per segnare il suo primo canestro e mette a segno un gioco da quattro punti per il +9 Torino (68-59). Schina appoggia in contropiede e la Reale Mutua vola sul +13 (72-59). Cremona si riavvicina in singola cifra di svantaggio (74-67) quando mancano 2’30” alla fine della partita. Schina trova la tripla in isolamento del nuovo +10 (77-67), ma Caroti riporta Cremona sul -6 (78-72 a 1’ dalla fine della partita).

Ancora Tabu segna da tre punti e la Vanoli ritorna ad un solo possesso di distanza (78-75) e coach Ciani ferma la partita con il time-out. Dopo la sospensione Poser trova l’appoggio del +5 Torino (80-75) e Schina, dopo il canestro di Cannon, trova i liberi che valgono il vantaggio 82-77 a 18” dalla fine. Caroti trova però i liberi che riportano Cremona sul -1 (82-81 a 6” dalla fine), ma Pepe fa 2/2 dalla lunetta (84-81). Torino è lucida e porta a casa la vittoria 86-82.

Related Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *